NEWS

Save the Date! Annunciata la 2° edizione di Italian Knowledge Leaders

Il 5 dicembre 2022, a Milano si terrà la seconda edizione dell’evento dedicato a esaltare il capitale intellettuale umano e a creare il tanto auspicato collegamento tra il mondo associativo, quello MICE e le istituzioni

Convention Bureau Italia ed ENIT sono lieti di annunciare che la 2° edizione dell’evento annuale di Italian Knowledge Leaders si terrà lunedì 5 dicembre 2022 nell’aula De Carli, presso il Campus Bovisa/Durando del Politecnico di Milano. L’evento si terrà nel pomeriggio, indicativamente dalle 14.30 alle 18.30: vi comunicheremo maggiori informazioni sull’orario definitivo non appena saranno disponibili.

L’evento sarà aperto, oltre che ai Knowledge Leader, agli esponenti di spicco delle istituzioni nazionali e a una delegazione della meeting industry nazionale, ovvero a Convention Bureau locali, DMO, PCO e Centri Congressi associati a Convention Bureau Italia, oltre alle associazioni di categoria. Non solo: dato che il lavoro di gestione e promozione di ogni destinazione è legato in maniera indissolubile al rapporto con le istituzioni locali, ogni destinazione potrà a sua volta invitare i propri principali interlocutori istituzionali locali in modo da favorire un loro coinvolgimento nel progetto.

In attesa di presentarvi il programma completo dell’evento, vi anticipiamo che questa edizione prevedrà, oltre alla presentazione dei dati 2022 della ricerca sul capitale intellettuale italiano, a Keynote speech d’eccezione e alla cerimonia di premiazione dei nuovi Knowledge Leader, delle panel discussion dall’alto valore formativo pensate per ‘educare’ e fornire a tutte le parti coinvolte nel progetto, preziosi strumenti per trovare soluzioni a problemi che possano ostacolare l’operato dei Knowledge Leader nei processi di candidatura dei grandi congressi associativi internazionali. Non mancherà, infine, l’interazione tra i partecipanti grazie a un momento dedicato di networking.

Le novità non si fermano qui. Già il mese scorso vi avevamo parlato dell’istituzione dell’Advisory Board e dell’attivazione della partnership strategica con la CRUI. Proprio in virtù di questa collaborazione, il 22 settembre scorso una delegazione congiunta CBItalia ed ENIT ha potuto presentare il progetto all’Assemblea della CRUI, davanti a una platea formata dai rettori degli atenei italiani.

Si tratta di un passaggio di fondamentale importanza, soprattutto in vista del prossimo step del progetto, previsto a inizio 2023, ovvero l’attivazione di un canale di comunicazione privilegiato con gli atenei finalizzato all’istituzione o al consolidamento di una partnership tra i convention bureau locali e le università, in un’ottica di collaborazione reciproca che faciliterà il lavoro di Knowledge Leader e Bid Committee nei processi di candidatura per i congressi associativi internazionali, settore trainante nella promozione e nello sviluppo delle “Knowledge Destinations”, siano esse nazioni, città o regioni; grazie all’indiscusso impatto economico, sociale e culturale generato da tali eventi.

Per raggiungere questo obiettivo, vi anticipiamo che entro la fine di ottobre sarà previsto un evento online di approfondimento dedicato esclusivamente alle destinazioni, in cui saranno analizzati i rapporti in essere dei Convention Bureau con gli atenei di riferimento al fine di poter elaborare le migliori strategie di approccio per quelle destinazioni italiane associate a Convention Bureau Italia interessate a creare o rafforzare i propri legami con le istituzioni accademiche locali.

L’evento di dicembre potrà, inoltre, contare sulla collaborazione di YesMilano Convention Bureau come Local Partner e sull’organizzazione di Triumph Group International, core PCO dell’evento per il triennio 2022-2024, a seguito dell’aggiudicazione della procedura di selezione interna tra i PCO associati a CBItalia.

 

Italian Knowledge Leaders, è il progetto ideato da Convention Bureau Italia ed ENIT volto a valorizzare il capitale intellettuale generato dai Knowledge Leader italiani –ovvero le eccellenze in ambito accademico, scientifico e professionale che ricoprono posizioni di prestigio nelle proprie associazioni internazionali di riferimento- tramite il supporto strutturato delle istituzioni e della Meeting Industry che permetterà di lavorare sul riposizionamento internazionale del nostro paese e riportarlo al centro di un panorama di attrattività internazionale, sull’asse della conoscenza.

Invia un RFP!