NEWS

ITALIAN KNOWLEDGE LEADERS, IL MICE ITALIANO TOP IN EUROPA

Il 5 dicembre 2022, a Milano si è tenuta la seconda edizione dell’evento dedicato a esaltare il capitale intellettuale umano e a creare il tanto auspicato collegamento tra il mondo associativo, quello MICE e le istituzioni

Cari soci, ci attende una partita difficile, ma abbiamo intrapreso una buona strada. 

E’ stata enorme la nostra soddisfazione nel vedere l’interesse e il contributo manifestato, in occasione dell’evento al Politecnico di Milano, non soltanto dalla nostra industria, la meeting Industry, ma anche e soprattutto dai nostri Knowledge Leaders, rappresentanti attivi del mondo accademico, scientifico e della ricerca, il cui contributo risulta fondamentale nella misura in cui si debba scegliere l’Italia e non altri paesi come destinazione congressuale.  Sappiamo bene che, acquisire un congresso internazionale per una destinazione significa non solo portare un grande impatto economico, ma significa anche contribuire alla crescita del tessuto universitario, accademico e della ricerca, aspetti fondamentali per la crescita di una destinazione, ed è anche un’opportunità per promuovere l’Italia come hub scientifico e della conoscenza.

Lavorare con figure di alto profilo come i Knowledge Leaders, è dunque fondamentale per godere di un’ ulteriore spinta di tipo promozionale. 

Il nostro progetto intende mettere a disposizione della collettività un insieme di indicatori fondamentali per quanto riguarda il settore Mice che ci permette di fornire un’immagine corretta del nostro Paese nel mondo, consentendoci così di gareggiare con strumenti alla pari con i nostri competitor in un settore fortemente competitivo e commercialmente aggressivo.

Per far ciò è però necessario mettere in campo un approccio più di sistema paese in cui vincono il coordinamento, la continuità nel tempo, la pianificazione  e la determinazione nel raggiungere gli obiettivi. Oggi però, possiamo contare sempre di più sul coinvolgimento di CRUI e su una crescente rilevanza sul piano internazionale: ne è dimostrazione, il consenso unanime manifestato per la presentazione di Carlotta Ferrari durante la Gaining Edge Knowledge Exchange avvenuto all’ICCA Congress di Praga.

L’ Italia occupa ormai numerosi posti di rilievo nei board internazionali grazie alla presenza di esponenti di spicco del mondo accademico e scientifico italiano che possono pertanto essere un veicolo ulteriore per dare spinta al nostro Paese. Non si può infatti organizzare un congresso scientifico senza coinvolgere tali personalità.

E i dati ci danno ragione: a distanza di un anno, l’Italia sta già risalendo ai vertici delle classifiche europee, in controtendenza rispetto ad altri competitor europei che vedono una diminuzione di KL e di congressi. Un trend positivo per l’Italia su vari fronti e che fa presagire un futuro più roseo che mai: siamo infatti ufficialmente primi in Europa per i congressi confermati dal 2023 in poi, staccando di quasi 100 congressi la seconda classificata.

È evidente che, quando innovazione e tradizione si uniscono si crea valore per il sistema paese ma anche e soprattutto per il nostro settore. 

È giunto quindi il momento di cavalcare quest’onda e di creare community al fine di riuscire ad interfacciarsi con le istituzioni per far valere le nostre istanze. Una sfida che riteniamo vincente potendo sin d’ora contare sull’interesse degli stessi KL e sulla collaborazione con CRUI che fornisce ampie garanzie di successo! 

Italian Knowledge Leaders, è il progetto ideato da Convention Bureau Italia ed ENIT volto a valorizzare il capitale intellettuale generato dai Knowledge Leader italiani –ovvero le eccellenze in ambito accademico, scientifico e professionale che ricoprono posizioni di prestigio nelle proprie associazioni internazionali di riferimento- tramite il supporto strutturato delle istituzioni e della Meeting Industry che permetterà di lavorare sul riposizionamento internazionale del nostro paese e riportarlo al centro di un panorama di attrattività internazionale, sull’asse della conoscenza.

Invia un RFP!