NEWS

Italy for Weddings: le attività 2022

Uno sguardo all’anno appena concluso e a quello che verrà. Buoni propositi per l’anno appena iniziato: non vi temiamo!

Non sappiamo voi, ma i primi giorni del nuovo anno hanno sempre un sapore inconfondibile: “l’anno prossimo” che a fine dicembre sembrava lontanissimo è improvvisamente diventato realtà, con annesso quel familiare senso di urgenza di dare una svolta al nuovo anno; con la voglia di archiviare quello da poco concluso; con i ben noti propositi di inizio anno -sia personali che professionali- che ci guardano impertinenti senza abbassare lo sguardo.

Non aggiungiamo niente di nuovo se diciamo che il 2021 è stato sicuramente un anno particolare e difficile per tutti: iniziato con un lockdown di fatto, abbiamo assistito con gioia a una graduale ripresa che è culminata nella riapertura del 1° luglio. Abbiamo quindi affrontato un’estate e un autunno relativamente laschi per poi tornare a essere nuovamente preoccupati dal dilagare di Omicron e… Eccoci qua!

Da un paio d’anni a questa parte, la domanda è ormai familiare a tutti gli operatori MICE e Wedding: “Come programmare le proprie attività in tempi incerti e altalenanti, senza correre il rischio di incorrere nell’incubo del ‘programma-annulla-riprogramma’”?

Nel 2021 Italy for Weddings ha scommesso sul fatto che difficilmente avremmo assistito a un lockdown/coprifuoco generale per progettare e programmare iniziative che hanno seguito due linee guida generali:

  • Creazione di contenuti multimediali e visivi di alto livello con troupe piccole, agili e quindi di facile gestione logistica e di sicurezza
  • Organizzazione di get together ‘chirurgici’ e di approfondimento aperti a piccoli gruppi di soci per portarli alla scoperta, all’interno di una specifica destinazione, di nuove idee, trend, strutture e servizi per ampliare e diversificare la propria offerta

Strategia che vince, non si cambia: questo sarà il nostro mantra anche nel 2022, andando modularmente e gradualmente ad aggiungere nuovi progetti quando la situazione sanitaria lo permetterà.

I frutti raccolti grazie a questa policy sono progetti di alto livello come Wed in Italy, la web series che celebra la bellezza delle destinazioni italiane e che ha come protagonisti la coppia di vlogger fondatori di Positivitrip.com in giro per l’Italia alla ricerca della destinazione perfetta per celebrare il loro matrimonio. Ben cinque gli episodi pubblicati nel 2021 a partire da giugno, con nuovi episodi programmati nel 2022 in Trentino Alto-Adige e Piemonte (stavolta a Cuneo e dintorni).

Un altro ottimo risultato conseguito nel 2021 e che riproporremo anche quest’anno è stato il Destination Visual Project dedicato a Siena, un progetto realizzato ad hoc sulle caratteristiche specifiche di una destinazione, finalizzato a far emergere i punti di forza del territorio come wedding destination basandosi su quattro aspetti chiave: storia e cultura, enogastronomia, esperienze uniche e il territorio.

Il 2021 è anche l’anno che ha visto partire i get together riservati ai membri di The Wedding Club, ovvero il gotha del Destination Wedding italiano: appuntamenti intimi e informali organizzati prima a Ville sull’Arno (resort di lusso ed eleganza firmato Autentico Hotels) con un cocktail/site inspection della struttura a cui hanno partecipato sia wedding che event planner; e poi presso l’Hyatt Centric Murano di Venezia che ha avuto in programma, alternati a momenti di networking, un’accoglienza con una sfilata di abiti da sposa, una ‘spritz class’ e la visita a un celebre atelier di mastri vetrai. Questi due appuntamenti sono stati molto apprezzati dai partecipanti e proseguirannno per tutto il 2022 alla scoperta di nuove destinazioni e strutture.

Non sono mancati anche gli appuntamenti esclusivamente virtuali: oltre al webinar formativo per VisitPiemonte e i suoi soci, abbiamo collaborato con ENIT in un webinar molto seguito dalla wedding industry statunitense, contribuendo a rafforzare la reputazione dell’Italia come ‘Dreamlike destination’ agli occhi del mercato d’oltreoceano.

Il 2022 è anche l’anno che vedrà la ripresa di We Experience Italy, la serie di educational anticonvenzionali pensati per esaltare le eccellenze meno conosciute del territorio italiano e promuovere all’estero gli operatori del segmento Wedding. La novità di quest’anno è che la domanda incontrerà l’offerta attraverso gli occhi del territorio, tramite la predisposizione di incontri b2b in cui i buyer (wedding planner) incontreranno i supplier locali del segmento wedding.

Ovviamente covid permettendo, non mancherà invece la partecipazione alle principali fiere nazionali e internazionali di settore: DWP, Amour Forum, Bridelux, i summit Engage!, The Love Affair, BTM in love, solo per citarne alcune.

Last, but not least: tra poche settimane vi sveleremo il nuovo, attesissimo progetto by Italy for Weddings “The Wedding Retreat”, un evento innovativo dedicato a tutti gli operatori wedding italiani. Continuate a seguirci per le date e per avere info su come partecipare!

Invia un RFP!